La nostra Associazione è nata per dare sostegno, informazioni e tutela ai pazienti in attesa di trapianto polmonare, prima, durante e dopo l’intervento chirurgico salva-vita.

Riteniamo indispensabile una nostra presenza costante all’ interno della struttura ospedaliera, nel rispetto del lavoro di medici ed infermieri e comprensione reciproca, dove il paziente può incontrare i nostri associati e trovare in loro un appoggio morale e concreto. Sono tanti i passaggi in cui l’ammalato e poi il trapiantato sentono il bisogno di confrontarsi e di cercare appoggio tra le persone che hanno attraversato prima di loro lo stesso percorso: dalle prime visite per l’idoneità alla lista d’attesa; ai ricoveri per gli esami pre-trapianto; alla fase delicata di recupero psico-fisico dopo la sala operatoria.

In tutte queste fasi è dimostrato che può essere fondamentale per la fiducia del paziente, alle prese con un evento per certi versi così traumatico, rapportarsi con persone che hanno già vissuto la stessa esperienza con esito felice e positivo. Abbiamo scelto la girandola come simbolo della vita che ricomincia a girare, grazie alla ventata di ARIA NUOVA che arriva a risvegliare le nostre vite tramite il grande dono ricevuto da altre persone generose.

Vogliamo dimostrare che IL TRAPIANTO E’ VITA sostenendo e divulgando la DONAZIONE DEGLI ORGANI. Per questo aderiamo e siamo presenti in tutte le manifestazioni ed eventi che si tengono in Piemonte, con la collaborazione degli enti locali, attraverso banchetti e gazebo informativi dove i cittadini vengono sensibilizzati sul tema delle DONAZIONI e del TRAPIANTO.

Inoltre collaboriamo col Centro “CRP” di Torino ( Centro Regionale Donazioni e Prelievi ) operante all’interno della Città della Salute e della Scienza , recandoci nelle scuole, cominciando dalle terze medie inferiori fino agli istituti secondari, per divulgare la cultura della donazione di sangue, cellule, tessuti ed organi. I Medici responsabili del “CRP”,la Dottoressa Anna Guermani e il Dottor Raffaele Potenza,spiegano agli studenti la parte medica e scientifica mentre i trapiantati, a volte di organi diversi, offrono la loro testimonianza di vita e di gratitudine verso i loro Donatori. Da vari anni , con la collaborazione dell’AIDO di BARGE – VALLE PO raggiungiamo le scuole di questa vallata per portare la nostra esperienza di trapiantati.

Sono presenti, a volte, anche donatori viventi di midollo e persone trapiantate di cuore, reni, fegato e cornee. Riteniamo che il nostro operato sia utile a far ragionare le nuove generazioni su un tema così attuale e importante di cui c’è molto bisogno di informazioni giuste.

Per pubblicare la tua o leggere le testimonianze premi su questo link,  Grazie.

head-testimonianze